Le piaghe da decubito sono delle lacerazioni cutanee provocate da una continua compressione della sporgenza ossea contro una superficie dura. In altri termini, le ossa continua sfregare sui tessuti assottigliandosi fino a causare delle dolorose ulcere.

Chi è colpito di ulcere e piaghe da decubito

La frizione continua della pelle sul materasso provoca quindi delle piaghe, molto comuni nei pazienti immobilizzati a letto. Succede a tutti i pazienti che sono a letto per colpa di una frattura o per un periodo di degenza piuttosto lungo. Esistono diverse condizioni mediche che prevedono un lungo periodo di immobilizzazione ma lo stesso accade per le persone anziane, non autosufficienti o con mobilità ridotta. Pazienti oncologici e ortopedici spesso presentano piaghe di questo tipo.

Purtroppo, non è finita qui perché le piaghe da decubito possono addirittura peggiorare. Possono infettarsi se attaccate da batteri. Il processo di cicatrizzazione e guarigione, in questo caso, si fanno ancora più lenti.

Come prevenire le piaghe da decubito

Dopo aver capito brevemente che cosa sono le ulcere da decubito e da che cosa sono provocate, è bene sapere che possono essere prevenute. In tutti i casi in cui il paziente è costretto a letto, devono subito esser previste delle soluzioni che impediscano lo sviluppo di tali lesioni che sono particolarmente dolorose.

Per prevenire e coadiuvare il processo di cura, è possibile adottare specifici ausili. Tra i prodotti medici specifici per prevenire il problema, si evidenziano i letti ortopedici che con un telecomando permettono di alzare la parte della schiena e delle gambe. In base alle necessità di cura ma anche le preferenze, il paziente può in autonomia spostare e modificare la posizione grazie a un letto ortopedico. Altri prodotti antidecubito sono pensati per ridurre la pressione sulla pelle e sui tessuti del corpo a causa della posizione allettata, evitando o comunque rallentando la formazione delle dolorose piaghe ed ulcere che richiedono un lungo processo di guarigione e rimarginazione. Se desideri avere ulteriori approfondimenti sui presidi ortopedici migliori in circolazione, anche da noleggiare, vai su www.noleggioarticoliortopedici.it

Di Grey