In realtà, chiamare i fuoristrada Jeep non è esattamente corretto poiché si tratta di un brand. Si parla di volgarizzazione del brand proprio per indicare il fatto che il nome dell’automobile viene oggi usato per indicare l’intera categoria. Fatta questa piccola precisazione, possiamo quindi passare a fare un’analisi dei pro e dei contro del fuoristrada, particolarmente utile a tutte quelle persone che stanno pensando di acquistarla, nuova o usata che sia.

Ampi volumi

Tanto per iniziare, il fuoristrada ha dei volumi ampi. Si tratta di unaìtuombiel a più volumi che quindi garantisce degli interni ampi e spaziosi, ideali per un lungo viaggio durante il quale tutti stanno comodi. Inoltre, quando si parla di volumi di un fuoristrada si fa riferimento anche al bagagliaio dove caricare tutto quello che serve, anche per il lavoro. Per mantenere il fuoristrada e la sua verniciatura nel corso del tempo, meglio considerare anche la pellicola e il che wrapping auto a Roma evita lo sporco ma anche danni superficiali.

Trazione integrale

Caratteristica fondante dei fuoristrada è sicuramente la trazione integrale. Le ruote sono tutte e 4 motrici, permettendo di andare ovunque, davvero ovunque, anche dove una strada vera e propria non c’è. Per tale motivo, prende questo nome.

Motore potente

Il motore è molto potente e dà il suo meglio su strade extraurbane a lunga percorrenza ma soprattutto su quelle secondarie di montagna, campagna e collina anche bianche e sterrate.

Difficoltà di parcheggio

Tuttavia, nel momento in cui si parla di un veicolo come il fuoristrada occorre indicare anche quali sono i suoi limiti, dando una visuale davvero completa che aiuta nella scelta. Essendo un veicolo grande e ingombrante, non è facile trovare uno spazio dove parcheggiare, considerando anche che occorrono molte manovre.

Consumi maggiori

Essendo un’automobile potente e con trazione integrale, consuma molto e quindi mette davanti a spese più alte alla stazione di rifornimento nel corso del tempo.

Prezzo alto

Infine, i fuoristrada sono veicoli che sul mercato hanno prezzi molto alti per cui occorre mettere in campo un esborso maggiore.

Di Grey