Salute

Ecco gli alimenti più ricchi di ferro

Il ferro è uno dei minerali più preziosi per la salute. Purtroppo secondo una recente ricerca è stato dimostrato che un terzo della popolazione mondiale soffra di carenza di ferro.

Questo minerale è un elemento di vitale importanza per l’organismo, infatti se contenuto in buona percentuale garantisce il corretto funzionamento dell’emoglobina, responsabile del trasporto di ossigeno a tutte le cellule del corpo. Tutte le persone rischiano di non introdurne abbastanza tramite la propria dieta, quindi è molto importante stare attenti affinchè non subentrino carenze.

L’assorbimento del ferro da parte dell’organismo avviene in principal modo da alimenti di origine animale. Ciò non significa che la carne sia l’alimento più ricco in ferro, ma ci sono anche i legumi, in particolare le lenticchie, le verdure a foglia verde, la frutta secca, i cereali.

E’ stato affermato che l’organismo è in grado di assorbire tra il 2 e il 10% del ferro contenuto nei vegetali, e tra il 10 e il 35% di quello contenuto nelle fonti animali.  Ma a questo si aggiungono anche sostanze che ne riducono l’assorbimento.

Tra le varie sostanze presenti che favoriscono facilmente l’assorbimento di ferro troviamo la vitamina C, l’acido citrico e la cisteina. Tra gli alimenti ricchi di vitamina C troviamo rucola e peperoni, lattuga, radicchio, agrumi, ciliegie, fragole e via dicendo..

Mentre i tannini contenuti nel tè, nel vino rosso e nel caffè limitano l’assorbimento del ferro. Da una dieta povera di ferro possono insorgere diversi sintomi come: scompensi cardiaci, anemia, pallore, stanchezza, perdita di capelli, mal di testa ricorrenti. Ma anche alcune condizioni patologiche come la diarrea, possono ridurre la quantità di ferro presente nell’organismo.

Tuttavia la maggior parte delle persone non necessita di integratori di ferro, poichè ci sono molti alimenti che si rivelano davvero molto eccellenti.  Però per scongiurare la comparsa di quadri da carenza i suddetti integratori rappresentano un valido aiuto.

via : www.guidausofarmaci.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *